home > associazioni > Associazioni di categoria > FIGISC > NEWS > OBBLIGO CENSIMENTO DISTRIBUTORI AUTOMATICI

OBBLIGO CENSIMENTO DISTRIBUTORI AUTOMATICI

Ricordiamo che a partire dal 01/01/2018 sarà obbligatorio censire i distributori automatici di servizi nei quali vengono inseriti contanti e/o monete (es. aspirapolveri, lavaggi automatici, ecc.) eccetto per ora le colonnine self service di carburante, detenuti presso la propria attività.
E’ possibile farlo attraverso l’area riservata dell’Agenzia delle Entrate se in possesso del proprio Pin personale di accesso all’area (in mancanza di esso, è possibile recarsi presso l’Ufficio di Piacenza in Via Modonesi n.16 e richiederlo sul momento). Una volta in possesso del Pin, è possibile accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate e cliccare sul tasto “Fattura elettronica e Fatture Corrispettivi” e quindi scegliere assistenza e informazioni, dove viene spiegato in dettaglio la procedura da seguire per censire gli apparecchi (bisogna avere il libretto dell’apparecchio). Il sistema rilascerà quindi il QRCODE da attaccare al distributore automatico.
Si ricorda che è indispensabile censire anche gli apparecchi in disuso per i quali, successivamente, è opportuno inviare una comunicazione scritta all'Agenzia delle Entrate chiarendo che quell'apparecchio non è utilizzato perché danneggiato o dismesso.
Una volta ottenuto il QRCODE a partire da Gennaio 2018 si dovranno trasmettere giornalmente i dati all’Agenzia dell’Entrate semplicemente scaricando un App specifica sul proprio smartphone o apparecchio.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti Vi consigliamo di rivolgervi direttamente al gestore che ha fornito i distributori automatici in questione o a contattarci direttamente.
Ricordiamo infine che questa procedura riveste un carattere transitorio in quanto entro il 2022 tutte i distributori automatici dovranno essere dotati di un apparecchio interno che automaticamente comunicherà all’Agenzia delle Entrate gli incassi giornalieri.