home > chi siamo > Servizi > CREDITO E BANDI > BANDO DEL COMUNE DI PIACENZA: DESTINATARI I GIOVANI FRA I 18 E 35 ANNI

BANDO DEL COMUNE DI PIACENZA: DESTINATARI I GIOVANI FRA I 18 E 35 ANNI

Torna "Giovani e idee di impresa", il bando del Comune per promuovere l'imprenditoria giovanile. L'iniziativa, che taglia il traguardo della terza edizione è rivolta ai giovani dai 18 ai 35 anni, residenti a Piacenza e non in possesso di partita IVA ceh intendano aderire al bando entro il 31 marzo e presentare i loro progetti di impresa: nello specifico i settori imprenditoriali contemplati nel mando sono relativi alla valorizzazione del patrimonio culturale e/o ambientale, al turismo sociale e sostenibile e responsabile e wellness, alle attività educative, al commercio e agricoltura equo - solidale o di prossimità e industria del gusto, all'arte, architettura, design, moda, creatività, artigianato, alle tecnologie, software, web 2.0, all'editoria, tv e radio pubblicità, al cinema, musica, spettacolo.
Ogni idea di impresa presentata dovrà promuovere l'occupazione giovanile attraverso la creazione di nuovi posti di lavoro, avere un impatto sociale positivo e favorire l'accesso alla cultura e ai saperi, oltre che essere economicamente sostenibile nel tempo anche a livello ambientale e sociale. Saranno valorizzate le idee imprenditoriali che promuovano attività artigianali legati a vecchi mestrieri in cui si sta perdendo la memoria, rivisitate in coerenza con l'attuale contesto economico e produttivo.
Il bando è finanziato con 12 mila euro messi a disposizione dalla regione Emilia Romagna e dal Comune: lo hanno annuniciato in municipio l'assessore Giulia Piroli e il dirigente Giuseppe Magistrali. le domande di partecipazione pervenute saranno valutate da una commissione tecnica nominata dal Comune di Piacenza e composta dal dirigente del servizio Formazione, scuola e giovani e da due referenti del mondo dell'impresa e della cooperazione locale: la commissione si avvarrà inoltre del supporto di consulente esterno, esperto in materia di start di imprese giovanili. La valutazione di merito delle Idee di Impresa