home > news > NEWS > BANDO PER PRODUZIONI ARTIGIANALI E ARTISTICHE, TRADIZIONALI E BOTTEGHE STORICHE

BANDO PER PRODUZIONI ARTIGIANALI E ARTISTICHE, TRADIZIONALI E BOTTEGHE STORICHE

Sta per partire un bando (Por Fers 2014-2020: Asse 3 – Attività 3.3.2 e 3.3.4) per il supporto e la valorizzazione delle produzioni artigianali e artistiche e tradizionali e delle iniziative volte a veicolare e promuovere l’identità e la tipicità del territorio regionale (DGR n. 1254 del 22 luglio 2019).

La Regione intende supportare l’accrescimento dell’attrattività turistica e commerciale del territorio attraverso:

-          Promozione e agevolazione della competitività delle imprese artigiane operanti nei settori delle lavorazioni artistiche e tradizionali;

-          L’incentivo alla conoscenza ed alla valorizzazione delle botteghe storiche, ossia delle attività commerciali ed artigianali aventi valore storico, artistico, architettonico ed ambientale che costituiscono testimonianza della storia, dell’arte, della cultura e della tradizione imprenditoriale e mercatale locale.

Di seguito alcune informazioni di base:

-          DIMENSIONE MINIMA DEL PROGETTO

Euro 10.000

-          MODALITA’ E TERMINI DI PRESENTAZIONE PROGETTI

Apertura della finestra dalle ore 10.00 del 15 ottobre 2019 alle ore 13.00 del 29 novembre 2019 per interventi da realizzarsi dal 1 gennaio 2020 al 31 dicembre 2020. (n.b.: prevista chiusura anticipata della finestra al raggiungimento delle 150 domande di contributo)

-          INTERVENTI AMMISSIBILI

Intervento per promoziona e valorizzazione delle produzioni artigianali, artistico, e/o tradizionali nonché il commercio in superfici di vendita caratterizzate da un riconosciuto valore storico, in grado di incidere sull’attrattività turistica dei luoghi, considerati attrattori culturali ed ambientali della Regione.

A titolo esemplificativo:

o   interventi per riqualificazione estetica e funzionale del laboratorio/punto vendita, delle insegne, compresi ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e manutenzione di immobili adibiti o da adibire a laboratori, e/o botteghe storiche compreso l’ampliamento dei locali;

o   investimenti per promuovere processi di innovazione tecnologica e ampliare il mercato di riferimento anche attraverso l’e-commerce o la creazione e/o implementazione dei siti internet;

o   ripristino di attrezzature storiche in disuso sia a fini documentali che produttivi;

o   interventi per ammodernare la dotazione strumentale connessa alla produzione e/o commercializzazione anche le sviluppare servizi front end e customer experience;

o   sviluppo dell’immagine e della comunicazione anche attraverso la creazione o adesione a marchi e l’uso di brevetti.

-          BENEFICIARI

Si distinguono due tipologie di beneficiari (con unità locale o sede legale in Emilia Romagna):

imprese iscritte agli Albi Artigiani dell’Emilia Romagna che abbiano ottenuto la qualifica di imprese svolgenti mestieri artistici, tradizionali e dell’abbigliamento su misura (ex LR 1/2010); possono presentare richiesta anche le imprese che abbiano fatto richiesta di suddetta qualifica entro il 30/09/2019.

Imprese che abbiano ottenuto alla data di presentazione della domanda l’iscrizione negli elenchi comunali di cui alla LR 5/2008 – Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche – denominate “botteghe storiche”.

-          TIPOLOGIA E MSICURA DEL CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto nella misura del 40% della spesa ammissibile (che arriva al 45% per progetti di investimento con ricaduta positiva per l’occupazione, se proposti da imprese giovanili o femminili, se riguardano uno dei 5 ambiti produttivi della “strategia di specializzazione intelligente S3: meccatronica, motoristica, costruzioni, salute, benessere, cultura e creatività.) Il contributo di eleva al 50% nel caso in cui una delle suddette premialità si cumuli con l’ubicazione nelle aree montane della sede operativa o dell’unità locale oggetto dell’intervento. N.b. Contributo massimo 25.000

Gli interessati a partecipare o ad avere maggiori informazioni possono contattare l’Ufficio Sviluppo Aziende, la Dott.ssa Chiara Tansini allo 0523 461811 o all’indirizzo mail .

Chi fosse interessato ad effettuare riconoscimento di bottega storica, può contattare l’Ufficio Affari Generali, al Dott.ssa Scotti Daniela allo 0523 461811 o all’indirizzo