home > news > NEWS > OTTICI 730 PRECOMPILATO 2017

OTTICI 730 PRECOMPILATO 2017

I soggetti che ergoano prestazioni sanitarie sono tenuti a inviare al Sistema Tessera Sanitaria (STS) i relativi dati entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di sostenimento della spesa, per la predisposizione del modello 730/Unico precompilato da parte dell'Agenzia delle Entrate.
Un provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate, dà attuazione al Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze dal 1° settembre 2016, che ha allargato la platea dei soggetti tenuti a comunicare al Sistema "Tessera Sanitaria" le informazioni relative alle spese dei cittadini e definisce le regole per l'utilizzo dei dati. 
Tra i nuovi soggetti chiamati a dialogare con il sistema entrano, tra gli altri psicologi, infermieri, radiologi, OTTICI e veterinari.
Pertanto, saranno tenuti a trasmettere i dati delle spese sanitarie sostenute dai cittadini nel corso del 2016 anche gli iscritti agli albi professionali degli psicologi, degli infermieri, delle ostetriche/i e dei tecnici sanitari di radiologia medica, le parafarmacie e in generale gli esercenti l'attività di distribuzione al pubblico di farmaci (che hanno ottenuto il codice identificativo univoco previsto dal Ministero della salute 15 luglio 2004) e gli OTTICIche hanno effettuato la comunicazione al Ministero della salute (articoli 11, comma 7, e 13 del decreto legislativo n. 46/1997).
Sono onoltre, tenuti alla trasmissione telematica dei dati al Sistema tessera sanitaria anche i veterinari iscritti all'albo. 

LE CREDENZIALI DI ACCESSO AL STS
Anche i nuovi soggetti obbligati devono essere in possesso delle credenziali di accesso all'STS per poter effettuare l'invio dei dati tramite il sistema stesso. L'articolo 2, comma 3, DM 16.92016 dispone che il soggetto obbligato (titolare della partita Iva/rappresentante legale dell'esercizio commerciale o il professionista sanitario iscritto all'Albo) è tenuto a richiedere le credenziali di accesso all'STS, tramite le funzionalità disponibili sul sito Internete del sistema stesso, entro il 31 ottobre 2016.

In riferimento a questi nuovi dati, viene confermato il loro trasferimento in forma aggregata all'Amministrazione finanziaria e la possibilità per il contribuente di esercitare l'opposizione all'inserimento delle spese sanitarie nella precompilata.