home > associazioni > ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA > AGENTI DI COMMERCIO FNAARC > NEWS > ENASARCO: LA DOMANDA PER IL SUPPLEMENTO DI PENSIONE

ENASARCO: LA DOMANDA PER IL SUPPLEMENTO DI PENSIONE

Gli agenti rappresentanti (sia uomini che donne) decidono spesso di continuare a lavorare dopo il raggiungimento della pensione di vecchiaia Inps ed Enasarco. La peculiarità di questa categoria di lavoratori è la doppia tutela previdenziale una dall’Inps con iscrizione alla gestione speciale dei commercianti e l’altra presso la Fondazione Enasarco. La fondazione Enasarco, in applicazione dell’art 26 del suo regolamento, eroga, ai pensionati di vecchiaia, in validità e titolari di pensione di reversibilità o indiretta che hanno lavorato successivamente alla pensione, un supplemento di pensione. Tale supplemento, ben distinto dalla pensione in essere, è erogato in base ai soli contributi pervenuti successivamente alla data di acquisizione del diritto alla prestazione in godimento. Ma andiamo a vedere i requisiti e le modalità per poter accedere alla domanda di supplemento di pensione alla Fondazione Enasarco.
REQUISITI:
- aver compiuto il 72° anno d’età (esclusi i pensionati di inabilità e i superstiti);
- essere pensionato da 5 anni o aver avuto la liquidazione del precedente supplemento da almeno 5 anni.
A CHI SPETTA:
- pensionati di vecchiaia;
- pensionati di invalidità;
- pensionati di inabilità;
- titolari di pensione ai superstiti reversibile o indiretta;
- titolari di rendita contributiva.
CHI PUO’ FARE LA DOMANDA:
- I pensionati di vecchiaia, invalidità e titolari di rendita contributiva che proseguono l’attività lavorativa;
- i pensionati di inabilità di avere il supplemento prima del raggiungimento dei 72 anni per eventuali contributi versati in ritardo dalla ditta mandante purché siano trascorsi 5 anni dalla data di pensionamento;
- titolari di pensione superstiti reversibile purché siano trascorsi 5 anni dalla data di pensionamento dell’agente deceduto o dalla liquidazione del precedente supplemento;
- i titolari di pensione superstiti indiretta purché siano trascorsi 5 anni dalla data del decesso.
COME SI CALCOLA IL SUPPLEMENTO:
Il calcolo è effettuato con il sistema contributivo e si utilizzano i versamenti previdenziali ricevuti dopo la data del diritto al pensionamento o del supplemento già erogato. Il calcolo dell’importo terrà conto dei massimali contributivi annui, al netto del contributo di solidarietà.
L’importo del supplemento dovrà essere confermato con l’indicazione dell’Iban già in essere per l’accredito della pensione in erogazione. Il nuovo importo di pensione decorre dal mese successivo alla domanda purché siano stati perfezionati tutti i requisisti richiesti.

Per qualsiasi informazione attinente l’argomento trattato, i nostri uffici rimangono a disposizione.