home > associazioni > ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA > AGENTI DI COMMERCIO FNAARC > NEWS > FATTURAZIONE ELETTRONICA: ESPOSIZIONE CONTRIBUTO ENASARCO

FATTURAZIONE ELETTRONICA: ESPOSIZIONE CONTRIBUTO ENASARCO

Rispondendo ad un quesito più volte sollecitato da Confcommercio e dalla Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio (FNAARC), l’Agenzia delle entrate ha fornito un importante indicazione operativa in ordine alla esposizione in fattura del contributo ENASARCO.
In particolare, l’Agenzia delle entrate ha chiarito che il contributo ENASARCO, in assenza di appositi campi previsti per i contributi tipici e avendo una gestione simile a quella di una ritenuta, può essere indicato nella fattura elettronica nel blocco “Altri dati gestionali”. La risposta è contenuta sotto forma di risposta a un quesito (faq) ed è pubblicata ufficialmente sul sito dell’Agenzia stessa.
Per un’analisi complessiva si riporta di seguito la domanda e la risposta dall’Agenzia delle entrate con il relativo esempio:

Domanda (compilazione della fattura elettronica)
Come si espone in fattura il contributo ENASARCO dell’agente di commercio e dei rappresentanti?
Risposta
Il contributo ENASARCO non è un tipico contributo destinato ad una “Cassa previdenziale” (che usualmente concorre alla determinazione dell’imponibile cui applicare l’IVA), ma la sua gestione è similare a quella di una “ritenuta”. Attualmente, per poter rappresentare nella fattura elettronica il contributo ENASARCO è possibile utilizzare il blocco “AltriDatiGestionali” con il seguente dettaglio:

2.2.1.16.1 = CASSA-PREV
2.2.1.16.2 ENASARCO (o eventualmente altra cassa analoga) e il relativo codice TC07 presente nelle specifiche tecniche al provvedimento del 30.04.18
2.2.1.16.3 importo contributo
2.2.1.16.4 il dato può non essere valorizzato