home > news > Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro della emergenza sanitaria COVID-19

Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro della emergenza sanitaria COVID-19

Con il “Bando per la concessione di contributi per la ripresa in sicurezza delle attività economiche, nel quadro della emergenza sanitaria COVID-19”, le piccole imprese che hanno fino a 10 dipendenti, un fatturato inferiore a 1.500.000 euro e che hanno posto le basi per lo svolgimento in sicurezza delle rispettive attività economiche, possono richiedere un contributo fino a 3.000 euro.


I costi che saranno rimborsati sono proprio quelli legati alla messa in sicurezza sanitaria dei locali aziendali, funzionali alla prevenzione della diffusione del virus Covid-19 tra i lavoratori ed i terzi.


Il contributo è riconosciuto in misura pari al 70% dei costi sostenuti, fino ad un ammontare massimo di 3.000 euro. Gli interventi devono essere realizzati tra il 23 febbraio 2020 ed il 31 ottobre 2020. La spesa minima deve essere di 1.500 euro.


Queste le spese cofinanziate dalla Camera di commercio: acquisto e installazione di impianti, attrezzatture e dispositivi che consentano di riattivare e di proseguire l’attività aziendale; attivazione di servizi di sicurezza;  interventi di igienizzazione e/o sanificazione degli ambienti, degli strumenti e degli indumenti di lavoro; acquisto di impianti, macchinari e attrezzature per igienizzare/sanificare in autonomia ambienti, strumenti ed indumenti di lavoro; acquisto di soluzioni disinfettanti e dispositivi di protezione individuale e altri dispositivi di sicurezza atti a proteggere i lavoratori dall’esposizione al contagio.


La scadenza per presentare le domande è fissata nel 31 ottobre prossimo e gli interventi finanziati devono essere già conclusi nel momento in cui si presenta la domanda.

Per informazioni: 0523 461811 - Ufficio Sviluppo Aziende oppure sviluppoaziende@cafimprese.com