home > news > RISTORI PER BAR E RISTORANTI. DOMANDE DAL 20 GENNAIO AL 17 FEBBRAIO 2021

RISTORI PER BAR E RISTORANTI. DOMANDE DAL 20 GENNAIO AL 17 FEBBRAIO 2021

Sei titolare di un bar o un ristorante? Hai avuto un calo di fatturato almeno del 20% tra il 1 novembre ed il 31 dicembre 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno prima? Puoi ottenere dalla Regione Emilia – Romagna un contributo a fondo perduto (max 3.000 euro) che ti sarà erogato dalla Camera di Commercio. Ti aiutiamo a presentare la domanda di contributo dal 20 gennaio al 17 febbraio 2021.

Con il Decreto Legge 30 novembre 2020, n. 157 “Ulteriori misure urgenti connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.” all’art. 22 si prevede che le risorse liberate sui bilanci regionali, ai sensi del decreto stesso e per complessivi 250 milioni di euro, siano destinate al ristoro delle categorie soggette a restrizioni in relazione all'emergenza COVID-19.

Per la Regione Emilia – Romagna si tratta di poco più di 21 milioni di euro che si è scelto di utilizzare per i ristori a favore dei pubblici esercizi di somministrazione alimentie bevande (ristoranti, bar, pub, osterie etc.)

Grazie ad una intesa con Unioncamere Emilia – Romagna, queste risorse verranno gestite dalle Camere di commercio della regione attraverso un bando i cui contenuti essenziali sono stati condivisi con la Regione.

--> SOGGETTI AMMISSIBILI
Beneficiari di tali contributi sono le imprese, aventi qualsiasi forma giuridica, con codice ATECO primario 56.10.11 o 56.3 che esercitino l’attivitàdisomministrazionealpubblicodialimentie bevande.

Esse devono essere regolarmente costituiteed iscritte nel registro delle imprese, presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio, in data antecedente al 1 novembre 2020, devono risultare attive alla data di apertura del bando (20 gennaio 2021) e non devono avere cessato l’attività alla data del provvedimento di liquidazione del contributo.

Ovviamente devono avere almeno un’unità locale aperta al pubblico in Emilia-Romagna.

Il requisito principale, coerentemente con gli scopi dei provvedimenti che hanno stanziato le risorse, è che le imprese richiedenti abbiano avuto un calo del fatturato medio nel periodo ricompreso tra il 1 novembre 2020 e il 31 dicembre 2020 pari o superiore al 20% rispetto al fatturato medio dello stesso periodo del 2019 ovvero, a prescindere dal fatturato, siano state attivate nel periodo dal 1/1/2020 al 1/11/2020.

I contributi previsti dal presente bando sono concessi ai sensi e nei limiti della sezione 3.1 “Aiuti di importo limitato” della Comunicazione della Commissione “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19” e sono cumulabili con altre agevolazioni pubbliche ovviamente nei limiti delle rispettive normative istitutive. Si tratta di un regime favorevole alle imprese in quanto, in alternativa al de minimis e in considerazione del periodo emergenziale, ha elevato il limite dei contributi alla somma di 800.000 euro.

Tutte le domande considerate ammissibili che, oltre a presentare le suddette caratteristiche, dichiareranno anche la sussistenza dei requisiti sostanziali indicati nel bando ed il cui DURC risulterà regolare, avranno diritto ad un contributo di eguale entità che varierà a seconda del numero delle domande ammesse e che non potrà comunque superare i 3.000,00 euro.

--> TEMPISTICHE
Le domande di contributo dovranno essere presentate a partire dalle ore 10 del giorno 20 gennaio 2021 e fino alle ore 10 del giorno 17 febbraio 2021 esclusivamentepervia telematica.

--> CONTATTI
Per maggiori informazioni e presentazione delle domande puoi contattarci chiamando lo
0523 461811 - 0523 461863

o scrivendo alla mail