home > news > COMUNICATI STAMPA > PRESIDENTE RAFFAELE CHIAPPA > INNOVARE CON LA FORMAZIONE

INNOVARE CON LA FORMAZIONE

L’innovazione tecnologica e l’attenzione verso il maggiore sviluppo di comportamenti sostenibili ed innovativi quali la riduzione dei consumi energetici e delle risorse naturali sono i nuovi banchi di prova sui quali la società moderna da oggi in avanti dovrà sempre più confrontarsi.

Ecco perché, in sintonia con l’Unione Regionale Confcommercio Emilia Romagna, abbiamo raccolto la sfida e ci siamo attrezzati per aiutare le imprese del territorio a crescere investendo in formazione ed innovazione.

Infatti non possiamo dimenticare che il terziario rappresenta una componente importante della nostra economia provinciale e, però, per poter restare competitivo necessita di nuove competenze che possono e devono essere acquisite tramite momenti e percorsi formativi.

Il Progetto regionale denominato “Terziario 4.0” è stato strutturato proprio sulla base di questi canoni e comprende, a livello regionale un piano di 106 seminari, 123 corsi di formazione e 373 interventi di consulenze specializzate alle singole imprese e, tutto questo finanziato dal Fondo Sociale Europe 2014-2020 per un valore di un milione di euro.

Questa iniziativa toccherà anche il nostro territorio e le imprese del terziario piacentino con seminari, corsi di formazione ed attività di coaching one to one con l’imprenditore.

Certamente è un notevole sforzo che l’Unione Commercianti tramite Iscom E.R. formazione mette in campo e tutto finalizzato alla valorizzazione delle singole competenze all’interno delle imprese nostre socie.

Siamo fortemente convinti che la crisi economica che stiamo ormai vivendo da troppo tempo ha rafforzato in noi la consapevolezza dell’urgenza di un cambiamento del modello di sviluppo delle nostre imprese.

Detto ciò ci muoveremo affrontando ed approfondendo tematiche attuali quali l’internazionalizzazione, lo sviluppo digitale che, a nostro modesto parere, rappresentano un’importante scommessa su cui le aziende del commercio, servizi e turismo devono necessariamente puntare per un loro più florido futuro.

Presidente Unione Commercianti Piacenza
Raffaele Chiappa