home > news > COMUNICATI STAMPA > PRESIDENTE RAFFAELE CHIAPPA > TURISMO E CULTURA: GUERCINO FARA' DECOLLARE PIACENZA?

TURISMO E CULTURA: GUERCINO FARA' DECOLLARE PIACENZA?

In Italia il turismo continua a giocare un ruolo da protagonista facendo crescere la nostra economia. È questa l’affermazione che è stata più ricorrente nelle giornate di studio che la Confcommercio Imprese per l’Italia ha organizzato a Cernobbio nel fine settimana scorso ed alla quale ho avuto l’opportunità di partecipare.

Quello di Cernobbio è senza ombra di dubbio un appuntamento di grande respiro e di elevato rilievo sia per i temi trattati sia per le personalità intervenute tra le quali Enrico Letta, il Ministro della Cultura e del Turismo Dario Franceschini che il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Proprio dallo svolgersi delle relazioni a Cernobbio abbiamo scoperto che i turisti stranieri stanno riscoprendo l’Italia e, di essa, quella meno conosciuta, quella delle città d’arte minori, quella dei borghi medievali e dei castelli, quella dell’enogastronomia.

Nel sentire tutto ciò, mi sono domandato come sia possibile coinvolgere in questi percorsi turistici anche Piacenza e le nostre belle vallate, i nostri borghi, i nostri Castelli, ma soprattutto la nostra enogastronomia.

Nel riflettere ho constatato che l’organizzazione della Mostra del Guercino a Piacenza ad opera della Fondazione di Piacenza e Vigevano, del Comune di Piacenza, della Diocesi di Piacenza-Bobbio, della Camera di Commercio e l’apporto economico di vari sponsor ha creato un elemento di attrazione sulla nostra città che, soprattutto nei fine settimana, ma direi anche alla spicciolata ogni giorno, vedono girovagare per Piacenza molti turisti, cosa fino all’anno scorso impensabile.

Infatti, dall’apertura della Mostra ad inizio Marzo, ad oggi sono quasi trentamila i visitatori, dato veramente soddisfacente e che ci fa capire come eventi culturali ben organizzati e di grande interesse, stimolino le persone a venire a Piacenza.

Questo allora deve farci comprendere due cose: la prima che la cultura è una leva che promuove il territorio e sviluppa il turismo; la seconda che dobbiamo proseguire su questa strada per non disperdere tutto quanto di vantaggioso ha prodotto in termini di marketing il “Guercino” per farci conoscere non solo in Italia, ma anche all’estero.

Da qui l’auspico che il Presidente della Fondazione prosegua in questa sua opera di organizzazione di mostre e di eventi; dall’altra parte l’impegno di noi uomini di Associazione a sensibilizzare i nostri associati affinché affinino il senso dell’ospitalità e sappiano far veramente sistema dando la concreta immagine di una Piacenza ospitale, con negozi e pubblici esercizi aperti anche nei giorni festivi.

Da ultimo, l’auspicio che si riesca a sintetizzare in un solo strumento l’opera di marketing territoriale per riuscire a vendere pacchetti turistici che facciano trascorrere un paio di giorni a Piacenza i visitatori incantandoli con le nostre bellezze culturali, ambientali, i castelli e la favolosa ed invidiata enogastronomia, riempiendo così le nostre moderne e comode strutture alberghiere.

Presidente Unione Commercianti Piacenza
Raffaele Chiappa