home > news > STRUMENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE - EMERGENZA CORONAVIRUS > ART. 49 FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI

ART. 49 FONDO CENTRALE DI GARANZIA PER LE PMI

SOGGETTI MISURE
Piccole e medie imprese1 Fondo centrale di garanzia (le modifiche segnalate rimarranno operative fino al 17.12.2020)

AGEVOLAZIONI D’INTERESSE

• la garanzia è concessa a titolo gratuito;
• l’importo massimo garantito è aumentato a 5 milioni per singola impresa;
• sono ammissibili anche operazioni di rinegoziazione del debito, a condizione che il soggetto finanziatore conceda nuova finanza almeno per il 10% del debito residuo;
• la garanzia è allungata automaticamente in caso di moratoria o sospensione del finanziamento correlate all’emergenza COVID-19;
• la valutazione è effettuata esclusivamente sul modulo economico finanziario, con esclusione del modulo “andamentale”;
• sono ammissibili a garanzia del fondo nuovi finanziamenti a 18 mesi meno un giorno, di importo non superiore a 3.000 euro anche a favore di persone fisiche esercenti attività d’impresa, la cui attività è stata danneggiata dall’emergenza COVID-19 come da dichiarazione autocertificata;
• incremento a € 40.000 dell’importo massimo per le operazioni di microcredito;
• sono prorogati di 3 mesi tutti i termini riguardanti gli adempimenti amministrativi relativi alle operazioni del suindicato Fondo 1