home > news > TRASPARENZA - INFORMATIVA PUBBLICAZIONE AIUTI DI STATO

TRASPARENZA - INFORMATIVA PUBBLICAZIONE AIUTI DI STATO

A fronte L. 4 agosto 2017, n. 124, in merito agli aiuti di stato e ai relativi obblighi di pubblicazione, Confcommercio Piacenza pubblicherà i dati trasmessi dai soci in regola con la quota associativa che dovranno provvedere.

Sono oggetto di obbligo di pubblicazione le erogazioni pubbliche di importo pari o superiore a 10.000 euro (per il calcolo della soglia devono essere cumulate tutte le sovvenzioni incassate dal soggetto beneficiario nell’anno di riferimento).

Gli aiuti Covid sono aiuti di stato in quanto concessi grazie al Temporary Framework 2020 e pertanto rientrano nell'obbligo di trasparenza e pubblicazione allorquando superino gli importi complessivi stabiliti dalla norma.

Per quanto riguarda il sistema sanzionatorio, si segnala che, nel corso dell’iter di conversione del Decreto Riaperture, è stato introdotto – anche a seguito delle criticità evidenziate dalla Confederazione – l’articolo 11-sexiesdecies con cui è stata prorogata al 1° gennaio 2022 la decorrenza delle sanzioni per l’inosservanza degli obblighi informativi relativi all’anno 2021 (art. 11-sexiesdecies della legge 17 giugno 2021, n.87, di conversione, con modificazioni, del decreto legge 22 aprile 2021, n.52, in vigore dal 22 giugno u.s.).

Per completezza di informazioni:

CONTESTO

Il30giugnoscadeiltermineperl’adempimentodegliobblighiditrasparenzarecatidallaLeggeannualeperil mercato elaconcorrenza(articolo1, commi da 125 a129dellalegge 4 agosto2017 n. 124).

I soggetti interessatisono tenuti a pubblicare le informazioni relative a sovvenzioni, sussidi, vantaggi,contributioaiuti,indenarooinnatura,nonaventicaratteregeneraleeprividinaturacorrispettiva,retributiva o risarcitoria, effettivamente erogati da un soggetto pubblico ed incassati nell'esercizio finanziarioprecedente.

 

SOGGETTIINTERESSATI

Sonotenutiall’adempimentodell’obbligoditrasparenzaiseguentisoggetti:

  • associazioni,onlusefondazioni;
  • cooperativesocialichesvolgonoattivitàafavoredistranieri;
  • impresecommerciali(soggetteall'obbligodiiscrizionenelregistrodelleimprese).

 

MODALITÀDIASSOLVIMENTODEGLIOBBLIGHIDITRASPARENZA

I soggetti interessati entro il 30 giugno di ogni anno pubblicano le informazioni relative alle sovvenzioniincassate nell’anno precedente. Non devono essere indicati gli importati contenuti nel decreto di concessione,bensìlaquota-parteincassatanell’annodiriferimento,osel’erogazionevieneeffettuatainun’unicasoluzione,l’interoimportoconcesso.

Le modalità di assolvimento dell’obbligo di trasparenza variano in riferimento alla tipologia di soggettoobbligato:

  • gli enti non commerciali pubblicano le informazioni richieste nei propri siti internet o analoghiportali digitali;
  • le imprese commerciali pubblicano le informazioni richieste nelle note integrative del bilancio diesercizio e dell'eventuale bilancio consolidato. In tale caso, il termine per l’assolvimentodell’obbligocoincideconquelloprevistoper l’approvazionedei bilanci annuali;
  • le imprese commerciali comunque non tenute alla redazione della nota integrativa (micro imprese,imprenditori individuali, società di persone) pubblicano le informazioni richieste sui propri sitiinternet, secondo modalità liberamente accessibili al pubblico o, in mancanza di un sito di proprietà,sul portale digitale delleassociazionidicategoria di appartenenza.

 

LEINFORMAZIONIOGGETTODIPUBBLICAZIONE

Leinformazionidariportareriguardano:

  • denominazioneepartitaIVA(ocodicefiscale)del beneficiario;
  • denominazionedel soggettoerogante;
  • importoincassato;
  • elementiidentificatividelcontributoricevuto(titolodelbandodiconcessione)odelregimediaiuto.

Per gli aiuti di Stato e gli aiuti concessi in regime di de minimis è prevista una forma semplificata perl’assolvimento dell’obbligo di trasparenza. Tali aiuti sono soggetti all’obbligo, a carico delle amministrazioniconcedenti,diregistrazionenelRegistroNazionale degliAiuti diStato.Per talemotivo,pergli aiuticontenuti nel Registro, i soggetti interessati assolvono all’obbligo di trasparenza pubblicando nella notaintegrativa del bilancio oppure, sul proprio sito internet o, in mancanza, sul portale digitale delle associazionidi categoria diappartenenzalaseguente dichiarazione:

per l’anno [anno in cui la sovvenzione è stata incassata] il soggetto [denominazione e partita IVA (o codicefiscale) del beneficiario] dichiara l’esistenza di aiuti oggetto di obbligo di pubblicazione nell'ambito delRegistronazionale degliaiutidi Stato.

 

SANZIONI

Nelcasodi inadempimentodegli obblighiditrasparenzaèprevista:

  • una sanzione pari all'1% degli importi ricevuti (comunque di importo non inferiore a 2.000 euro),conla sanzioneaccessoriadell'adempimentoagliobblighidi pubblicazione;
  • nel caso in cui entro 90 giorni dalla contestazione il soggetto obbligato assolva all’obbligo ditrasparenza e al pagamento della sanzione, il contributo ricevuto deve essere restituitointegralmente.

Lesanzionisonoirrogatedallepubblicheamministrazionichehannoconcessoil beneficio.

Si consiglia di sentire il proprio commercialista in caso di dubbi sulla tipologia di aiuti da pubblicare.

 

Per invio dati e info pubblicazione sito Confcommercio Piacenza:
tel: 0523 461811
mail: sindacale@unioncommerciantipc.it